Salute e sicurezza sul lavoro

{ GRI 403-2 }

Vogliamo garantire il massimo livello di sicurezza sul lavoro per i nostri dipendenti e per quelli dei nostri collaboratori. Per questo, richiediamo massima attenzione, consapevolezza e formazione per ridurre i rischi derivanti dalla gestione di tutte le attività lavorative.

Lavorare in sicurezza

Ogni società del Gruppo Alperia si avvale di un responsabile HSE e Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP). Questa figura, si occupa di tutte le procedure atte a proteggere il lavoratore, analizzando e prevedendo il verificarsi di condizioni pericolose per la sua sicurezza. È quindi una figura obbligatoria e indispensabile per il mantenimento di un ambiente di lavoro sicuro e sano. 

Per la gestione degli incidenti e dei quasi incidenti, i cosiddetti "near miss", è stata adottata una procedura che rende sistemica e più celere la comunicazione di tali eventi. Inoltre, Alperia, ha implementato e certificato un sistema di gestione integrato ambiente - sicurezza - qualità conforme agli standard ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 9001 e ISO 27001. Il miglioramento continuo riguarda sia il Sistema di Gestione che le prestazioni. Gli audit esterni dell’ente di certificazione (di parte terza) hanno interessato tutti i sistemi di gestione integrati e parallelamente è stato svolto un ciclo completo di audit interni. Come previsto dalle norme, ogni organizzazione certificata effettua un riesame annuale riferito ai risultati dell’anno precedente in occasione del quale vengono approvati i programmi di miglioramento per gli anni successivi. Inoltre, a livello di Gruppo viene svolto un ulteriore riesame per valutare l’andamento generale. Mensilmente viene predisposto un report dedicato a qualità, asset integrity, ambiente e sicurezza per responsabilizzare tutte le risorse e nel corso di riunioni periodiche vengono discussi eventuali infortuni sul lavoro.

Disponendo di infrastrutture critiche che potrebbero generare situazioni di emergenza anche gravi, Alperia ha sottoscritto una convenzione con la Protezione Civile, programmando azioni comuni e creando sistemi di comunicazione agevolati. È stata inoltre digitalizzata la gestione della sorveglianza sanitaria attraverso un sistema informatico dedicato e ci siamo dotati di un nuovo metodo di gestione e monitoraggio della valutazione del rischio al fine di migliorare la gestione della salute e sicurezza dei lavoratori.

Nel 2018 il numero degli infortuni dei dipendenti del Gruppo è rimasto identico al 2017, ovvero 13, ma è aumentato il numero di giornate di assenza poiché gli infortuni sono stati più gravi in termini di prognosi rispetto allo scorso anno. In particolare, l’Indice di Frequenza (IF) è passato da 9,31 a 8,94, l’Indice di Gravità (IG) da 0,14 a 0,20 e i giorni di assenza da 192 a 293.

Per aumentare l’attenzione rispetto al rischio infortuni, Alperia ha predisposto 3.093 ore di corsi di formazione in materia di sicurezza sul lavoro e “Lesson’s Learnt”.

Salute e sicurezza per le nostre imprese appaltatrici

Alperia valuta non solo le performance infortunistiche interne al proprio Gruppo, ma anche quelle delle imprese esterne significative. A tal fine, nel 2018 è stato istituito un sistema di raccolta dati riguardanti le attività svolte dal personale (ad es: ore lavorate) ed è stata introdotta una procedura di segnalazione degli infortuni. I dati raccolti vengono diffusi in house attraverso il report mensile HSE. Nelle condizioni contrattuali, inoltre, sono incluse specifiche clausole dedicate alla salute e alla sicurezza dei dipendenti. E non solo le prestazioni lavorative delle imprese appaltatrici sono sottoposte ad apposito monitoraggio e sorveglianza, ma vengono anche valutate attraverso un sistema di rating specifico. Il processo di qualificazione e valutazione dei fornitori è stato rivisto nel 2017 e nel 2018 è stato aggiornato con l’adozione di una nuova procedura che sarà ulteriormente perfezionata nel 2019.

Attenzione alla salute dei nostri dipendenti

Direttamente collegato con il benessere e la salute dei dipendenti è il tasso di assenteismo: i lavoratori sani richiedono con minore frequenza permessi per malattia. A livello di Gruppo, nel 2018 il tasso di assenteismo è stato del 5,5 (per 1.000 ore), ovvero - 6% rispetto al 2017. Il numero di giornate di assenza incide sull'entità del premio di produzione. Le malattie professionali contratte nel 2018 sono state, esattamente come nel 2017, pari a zero.

Per qualificarsi sempre di più come una realtà di lavoro sana e rispettosa della salute e del benessere psicofisico dei suoi dipendenti, Alperia dà la possibilità di utilizzare una parte o la totalità del premio di produzione per usufruire di prestazioni nell'ambito di un programma di welfare (si può richiedere il rimborso delle spese scolastiche per un membro della famiglia o il rimborso di spese per l'assistenza di familiari viventi a carico o meno), mette a disposizione un’assicurazione sanitaria integrativa che offre la possibilità di scegliere tra un fondo nazionale e un fondo locale e ha stipulato per tutti i dipendenti, anche nel 2018, un'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ed extraprofessionali in caso di invalidità permanente.

Anche “myIdeas”, il tool con il quale i dipendenti propongono iniziative da introdurre in azienda, ha continuato il suo cammino e nel 2018 ha portato all’introduzione di bottiglie d’acqua di vetro che, in un’ottica di sostenibilità, vengono riempite ogni giorno con acqua potabile e messe a disposizione di tutti i dipendenti.

Ma non è tutto perché per contribuire alla creazione di un ambiente in cui tutti possano lavorare in maniera serena e affiatata, Alperia ha sostenuto la creazione di un CRAL unico (in precedenza erano due, come due erano le società pre-fusione) in cui i collaboratori del Gruppo possono riunirsi per organizzare attività di dopo-lavoro. Attraverso il CRAL, Alperia ha anche favorito la sottoscrizione di convenzioni con alcuni centri sportivi di Bolzano e con altre realtà del territorio. Infine, sono previsti nella nuova sede di Merano degli spazi dedicati al fitness.

Obiettivo strategico: Vogliamo promuovere attivamente la salute dei nostri dipendenti.

Obiettivi operativiMisure attuate nel 2018Misure programmate 2018TerminiKPIValore obiettivoStatusAnno attuale - 2018

Riduzione del tasso di assenza
  • Presso la nuova sede aziendale di Merano è stato richiesto di pianificare anche una sala fitness e relax
  • CRAL Alperia ha fatto varie convenzioni con club fitness
  • Riduzione premio risultato in caso di determinate assenze
  • Mele gratis per dipendenti
Proseguimento con quanto iniziato negli anni precedenti2019Tasso di assenteismo-5,5

Obiettivo strategico: Vogliamo garantire il massimo livello di sicurezza sul lavoro per i nostri dipendenti e per quelli dei nostri collaboratori (imprese esterne).

Obiettivi operativiMisure attuate nel 2017Misure programmateTerminiKPIValore obiettivoStatusAnno attuale
2017

Rilevare tutti gli incidenti delle ditte esterne significative
Creato sistema di raccolta dati per gli incidenti delle ditte esterne significative, gli stessi vengono diffusi in house attraverso il report mensile HSE.2019Frequenza e gravità degli incidenti delle ditte esternetbdAttuato-

Nessun incidente relativo ai dipendenti e alle ditte esterne
  • Analisi degli incidenti e distribuzione di informativa e 'Lesson's Learnt' a tutti i dipendenti
  • Misure formative
  • Distribuzione di rapporti mensili periodici HSE
  • Discussione degli infortuni sul lavoro nelle riunioni periodiche
  • Internal audit sulla formazione sull sicurezza sul lavoro
  • Analisi degli incidenti e distribuzione di informativa e 'Lesson's Learnt' a tutti i dipendenti
  • Misure formative
  • Distribuzione di rapporti mensili periodici HSE
  • Discussione degli infortuni sul lavoro nelle riunioni periodiche
  • Follow-up e implementazione delle raccomandazione dell'Internal Audit
2019Numero di incidenti con giornate perse0In corso13 (dipendenti)
0 (ditte esterne)