Alperia in dialogo

{ GRI 102-40, 102-42, 102-43, 102-44} }

Il modo in cui operiamo e le decisioni che prendiamo raccontano un’identità: quella di un Gruppo che vuole contribuire significativamente alla crescita del territorio in cui opera. Abbiamo creato diversi strumenti e canali per dialogare con i nostri stakeholder: azionisti e investitori, i clienti, i dipendenti, i Comuni rivieraschi e i Comuni sul cui territorio si trovano le centrali, i fornitori, gli istituti di ricerca e i gruppi d’interesse come le associazioni ambientaliste, imprenditoriali e delsettore pesca, i sindacati e le associazioni dei consumatori. Ci confrontiamo con loro su numerose tematiche, dai piani ambientali all’innovazione. Perché solo lavorando fianco a fianco potremo creare un futuro intelligente e realmente sostenibile.

 

Clienti

Alperia ha realizzato un sondaggio volto a identificare la soddisfazione dei clienti e gli eventuali margini di miglioramento. Le domande sono state rivolte, con una rilevazione telefonica, a 257 persone e il risultato è stato molto positivo: l’87% degli intervistati si è detto molto soddisfatto del servizio offerto da Alperia, il 90% molto soddisfatto della cordialità del personale, il 76% consiglierebbe Alperia ad amici e parenti. Non solo: circa il 65% dei clienti ha contattato Alperia tramite il servizio dedicato e l’84% è stato soddisfatto dalle risposte che ha ricevuto che per il 53% degli intervistati sono state date in tempo adeguato. I clienti possono inoltre accedere al portale online per visualizzare le loro fatture: modalità che è stata utilizzata dal 39% dei rispondenti al sondaggio e di cui il 56% si è detto soddisfatto. Oltre il 41% ha visitato il sito web e letto le brochure con una percentuale di soddisfazione elevata. Quasi il 50% degli intervistati ritiene le fatture di Alperia comprensibili e per il 55% le offerte proposte dall’azienda soddisfano le sue esigenze personali. A tale proposito per il momento non sono stati implementati dei passi concreti ma siamo in fase di elaborazione di progetti di miglioramento in tal senso.

E non è tutto perché 903 cittadini privati e 148 aziende hanno partecipato a un sondaggio sulle smart cities. Sondaggio che Alperia ha condotto per comprendere come meglio orientare le offerte in questo campo. È emerso che il 36% dei privati vorrebbe dotarsi di un’auto elettrica nei prossimi 5 anni. I cittadini sono inoltre soddisfatti della rete di connessione internet, sono interessati alla domotica e vorrebbero un futuro energeticamente più efficiente. Anche tra le aziende spicca l’interesse per la diffusione della mobilità elettrica a cui si aggiunge quello per la fibra ottica e in generale per la digitalizzazione delle attività, indicatore quest’ultimo rilevante ai fini della sostenibilità in quanto legato alla riduzione dell’utilizzo di carta. Inoltre, per le aziende sarebbe importante avere un’illuminazione adattiva e migliorare l’efficienza energetica delle proprie attività.

Collaboratori

Nel 2018 Alperia ha realizzato la seconda Giornata della comunicazione a cui hanno partecipato oltre 850 collaboratori. Nell’evento informativo ogni direttore delle Business Unit ha espresso la propria vision rispetto al tema dell’innovazione digitale e ha raccontato quali sono gli obiettivi che intende raggiungere nel campo della sostenibilità, così come previsto dal Piano di Sostenibilità 2017- 2021.

Fornitori

Per Alperia l’impegno nel campo della sostenibilità è a 360°. Per questo, abbiamo coinvolto i nostri fornitori nella ricerca delle soluzioni più sostenibili in diversi ambiti. È d’esempio l’introduzione di bicchieri biodegredabili in azienda, in sostituzione ai bicchieri di plastica usati in passato.

Proprietari e Investitori

La strategia di sostenibilità di Alperia è approvata dai suoi proprietari e sostenuta dagli investitori a cui vengono presentati gli obiettivi prefissi e raggiunti. Il dialogo si sviluppa con diversi canali: assemblea dei soci, rapporto del Consiglio di Sorveglianza, incontri periodici con i proprietari.

Gruppi di interesse

Alperia dialoga con numerosi gruppi di interesse. Nel 2018 ha siglato diversi accordi sindacali per migliorare ulteriormente le condizioni di lavoro dei collaboratori e per garantire a tutti piena equità di trattamento (tra gli accordi siglati si ricordano ad esempio quelli per le armonizzazioni delle indennità di trasferta e di reperibilità). Alperia è inoltre impegnata in organismi e associazioni che si occupano di tematiche energetiche e di innovazione. 

Rappresentanti dei comuni rivieraschi

I Comuni rivieraschi sono interlocutori fondamentali per Alperia che da sempre si impegna per rispettare e tutelare il territorio in cui opera. Per questo, nel 2018 ha organizzato 4 “Giornate delle porte aperte” dando la possibilità a tutti di scoprire da vicino le centrali scoprendo di più sul loro funzionamento. Si è trattato di “Going Green Event”, eventi che hanno ottenuto la certificazione di sostenibilità e che hanno coinvolto diversi target, per favorire, anche nei più giovani, lo sviluppo di una corretta educazione ambientale. Le Giornate sono state organizzate presso l’impianto idroelettrico di Lasa, la centrale di teleriscaldamento di Bolzano sud, la centrale di Barbiano e la centrale idroelettrica di Lana.

Inoltre, nei Comuni di Sesto, Tirolo e Chiusa in cui Alperia sta ampliando la rete di fibra ottica, sono state organizzate delle serate informative per spiegare ai cittadini quali sono i vantaggi portati dalla nuova infrastruttura. Alperia, infatti, ha avviato la posa delle condutture che consentirà, a chi ne farà richiesta, di navigare a una velocità di più di 100 Megabit al secondo. Come spiegato nel corso delle serate, per i lavori di ampliamento Alperia utilizza le tubature già disponibili della rete elettrica e di teleriscaldamento, riducendo al minimo le attività di scavo e i conseguenti disagi.

Anche i Comuni hanno partecipato al sondaggio sull’innovazione digitale: hanno risposto 35 Comuni (su un totale di 116 comuni altoatesini) da circa 1000-1400 abitanti. Dalle risposte è emerso che per i Comuni è molto importante potenziare la presenza di colonnine di ricarica per auto elettriche entro i prossimi 5 anni, adottare una tecnologia di illuminazione pubblica adattiva, sistemi di videosorveglianza per la gestione della criminalità e rendere più efficienti energeticamente gli edifici pubblici (cosa che il 60% dei Comuni altoatesini sta già facendo). Minore interesse suscitano i semafori intelligenti o i sistemi integrati per l’agricoltura.

Istituti di ricerca 

Alperia investe in ricerca e innovazione avvalendosi della collaborazione con alcuni dei più importanti istituti di ricerca nell’arco alpino tra cui l’Istituto Eurac Research con cui condivide il progetto LIFE4HeatRecovery. Il progetto, in cui è coinvolto il reparto Engineering & Consulting di Alperia, è volto a sviluppare una nuova generazione di reti di teleriscaldamento intelligenti, in cui possono essere efficacemente integrate un numero elevato di fonti di calore a bassa temperatura (10 – 40°C) disponibili all’interno della cerchia urbana. 

Obiettivo strategico: Vogliamo integrare la sostenibilità in modo strutturato nella nostra strategia aziendale.

Obiettivi operativiMisure attuate nel 2018Misure programmate 2018TerminiKPIValore obiettivoStatusAnno attuale - 2018

Integrazione della strategia di sostenibilità nel Piano strategico 2017-2021 
Update delle misure attuate e programmate nel Piano di sostenibilità 2017-2019
  • Prima integrazione della strategia di sostenibilità nel Piano strategico 2017-2021 nell'ambito degli upda­tes 2018/2019
  • Integrazione completa della strategia di sostenibilità (ambiti d'azione con obiettivi e misure) nel nuovo Piano strategico 2019-2024)
2020--In corso-

Obiettivo strategico: Vogliamo identificare e gestire attivamente i nostri rischi di sostenibilità.

Obiettivi operativiMisure attuate nel 2018Misure programmate 2018TerminiKPIValore obiettivoStatusAnno attuale - 2018

Attuazione di un'analisi e valutazione strutturata dei rischi di sostenibilità, seguita dal monitoraggio e dal controllo dei rischi nel quadro della sostenibilità e della gestione dei rischi.
Progetto iniziato con i seguenti obiettivi:
  • integrare, all'interno del processo di risk management aziendale, gli aspetti inerenti la gestione della Corporate Social Responsibility con particolare riferimento alle Top ESG (Environmental, Social Governnace) rischi per il Gruppo Alperia tematiche di Environment, Health & Safety (“EHS”); 
  • definire il relativo sistema di reporting verso il Top Management in grado di favorire il costante monitoraggio dei principali rischi aziendali anche attraverso l'individuazione di appositi indicatori
Continuazione del progetto:
  • Valutazione dei rischi di sostenibilità
  • Analisi dei rischi di sostenibilità nella catena dei fornitori
  • Istituzione di un processo di monitoraggio e reporting periodico per la gestione dei rischi a libello di Gruppo
2019--In corso-

Obiettivo strategico: Vogliamo utilizzare una gestione proattiva dei reclami per prevenire i rischi reputazionali e operativi.

Obiettivi operativiMisure attuate nel 2018Misure programmate 2018TerminiKPIValore obiettivoStatusAnno attuale - 2018

Introduzione di un sistema uniforme di gestione dei reclami in tutto il Gruppo 
Introduzione di una piattaforma whistleblowingIntroduzione di un sistema uniforme di gestione dei reclami in tutto il Gruppo (p. es. per Comuni rivieraschi e ospitanti) con processi e responsabilità chiari 2018-2021--In corso-